In che modo l'app Teams di Microsoft per i Mac Apple Silicon migliorerà le videochiamate

Che Film Vedere?
 

Microsoft sta lanciando una nuova versione della sua applicazione Teams che viene eseguita in modo nativo su Apple Silicon senza alcuna emulazione, con conseguenti prestazioni migliori e una maggiore ottimizzazione. I team sono un'opzione popolare per le videochiamate di livello professionale e le riunioni virtuali. La mossa arriva più di due anni dopo che il passaggio di Apple alle unità di elaborazione interne è stato annunciato al WWDC nel giugno 2020. Sebbene la società abbia sostenuto le prestazioni e l'efficienza dei suoi nuovi chip, questo ha dovuto essere preso con le pinze, perché una serie di le applicazioni di terze parti non verrebbero eseguite in modo nativo all'avvio. L'architettura di elaborazione di Apple Silicon è diversa da quella dei tradizionali processori Intel e AMD e gli sviluppatori hanno avuto bisogno di tempo per aggiornare le loro applicazioni per supportare la piattaforma.





I comuni processori per computer di Intel e AMD funzionano su un tipo di architettura di chip chiamata x86, che è di gran lunga l'architettura di chip più comune e rilevante oggi. Tuttavia, Apple Silicon e i suoi processori della serie M funzionano sulla piattaforma ARM. È la stessa architettura che alimenta la maggior parte degli smartphone e dei dispositivi mobili, ospitando molte unità di elaborazione e componenti su un singolo chip. A causa dell'improvviso passaggio ad Apple Silicon nel 2020, le applicazioni per computer tradizionali non sono state progettate per funzionare su piattaforme ARM. Invece di essere eseguiti in modo nativo, i programmi hanno prima eseguito un livello di emulazione per supportare i computer Apple Silicon.






Correlati: la nuova app Outlook di Microsoft è progettata per dispositivi Android entry-level



La versione di Microsoft Teams per Apple Silicon verrà distribuita a tutti gli utenti durante un periodo che durerà alcune settimane, secondo il azienda . Quando l'applicazione aggiornata raggiunge tutti gli utenti, tuttavia, noteranno sicuramente un miglioramento delle prestazioni e dell'efficienza. La versione precedente di Microsoft Teams funzionava in un livello di emulazione, simulando essenzialmente una piattaforma x86 all'interno di un ambiente macOS basato su ARM. Ciò significava che un Apple Silicon Mac stava svolgendo un lavoro extra per fornire la stessa esperienza delle piattaforme native o, in alcuni casi, un'esperienza peggiore. Con un'applicazione Apple Silicon nativa, questo livello di emulazione viene rimosso e viene liberata più potenza di elaborazione per altre attività. Microsoft afferma inoltre che gli utenti di Teams vedranno un miglioramento delle prestazioni quando utilizzano più monitor ad alta risoluzione durante le videochiamate.

Come ottenere l'app Apple Silicon Teams in anticipo

Per saltare l'implementazione incrementale dell'applicazione Microsoft Teams per Apple Silicon, gli utenti possono ottenere il software in anticipo tramite il Anteprima pubblica di Microsoft Teams programma. La configurazione richiede un po' di lavoro, ma l'anteprima pubblica consente agli utenti di testare le ultime funzionalità in arrivo su Microsoft Teams prima di chiunque altro. Mentre gli utenti che eseguono la build ufficiale di Microsoft Teams dovranno attendere fino a quando la loro applicazione non verrà aggiornata tramite l'implementazione incrementale, ogni utente che esegue l'anteprima pubblica verrà aggiornato alla versione corretta di Teams. Al termine dell'implementazione, ogni Mac verrà automaticamente aggiornato all'applicazione progettata per il proprio sistema: i Mac Intel utilizzeranno un'applicazione x86, mentre i Mac Apple Silicon utilizzeranno un'applicazione ARM.






Per gli utenti che hanno già installato l'applicazione Microsoft Teams su un Apple Silicon Mac, potrebbero verificarsi problemi durante l'aggiornamento alla versione più recente. Poiché viene installato tramite un aggiornamento anziché un nuovo download, macOS potrebbe comunque pensare che l'applicazione necessiti di emulazione. Per correggere questo problema, trova l'app Microsoft Teams nel Finder e fai clic su di essa con due dita. Questo aprirà la finestra delle proprietà, dove gli utenti devono assicurarsi che 'Apri in Rosetta' sia deselezionato. Rosetta è l'emulatore x86 di Apple, quindi deselezionando questa casella dirai al sistema di eseguire Microsoft Teams in modo nativo per Apple Silicon. Con l'aggiornamento Microsoft Teams, gli utenti di Apple Silicon potranno utilizzare per la prima volta una versione ottimizzata dell'applicazione.



Fonte: Microsoft 1 , 2