Recensione 'Corpi caldi'.

Che Film Vedere?
 
Pubblicato il 1 febbraio 2013

Non tutti risponderanno alla trama bizzarra, ma è probabile che alcuni spettatori apprezzeranno i tentativi impenitenti di Levine di rimediare alla bizzarra configurazione.










Non tutti risponderanno alla trama bizzarra, ma è probabile che alcuni spettatori apprezzeranno i tentativi impenitenti di Levine di rimediare alla bizzarra configurazione.

Quando è stato annunciato per la prima volta 50/50 il regista Jonathan Levine dirigerebbe un adattamento del romanzo Corpi caldi molti appassionati di cinema hanno liquidato il progetto come Crepuscolo con gli zombie. Tuttavia, chiunque abbia familiarità con il libro omonimo di Isaac Marion sa che Corpi caldi la storia e il tono potrebbero creare un film divertente (anche se campy), che gioca sui tradizionali cliché dei 'non morti'. A differenza di offerte simili rivolte ad adolescenti e ventenni innamorati, questo film è ben consapevole della sua stupidità e invece di un romanticismo melodrammatico, Corpi caldi in realtà usa quell'assurdità per affrontare un argomento più ampio: il potere di vivere.



L'attenzione di Levine e la mancanza di rubacuori a torso nudo portano il film in una scomoda via di mezzo? Dove è troppo spensierato per accontentare gli amanti dei film sugli zombie e senza abbastanza romanticismo per attirare gli spettatori che sperano nella prossima grande coppia di potere soprannaturale?

Purtroppo sì, ma in questo caso è un bene. Dato il curriculum di Levine (che include anche il favorito del 2008, La stravaganza ), non dovrebbe sorprendere questo Corpi caldi è in realtà un film solido, frenato principalmente dalla generale reazione dei consumatori contro il romanticismo paranormale e gli zombi a Hollywood. Alle sue condizioni, Corpi caldi offre una svolta divertente e spiritosa alla mitologia dei morti viventi senza impantanarsi troppo in trame romantiche estese e autoindulgenti. Alcune delle idee più ampie del film si basano fortemente su cliché e impostazioni dei personaggi che non hanno abbastanza tempo per svilupparsi, ma Levine muove il procedimento a un ritmo costante e aggiunge momenti abbastanza affascinanti da mantenere vivo il film (anche se la storia d'amore è solo non morta). .






che è il miglior antipasto in pokemon sole e luna

Teresa Palmer e Nicholas Hoult in 'Corpi caldi'



Corpi caldi è incentrato sul cadavere vivente 'R' (Nicholas Hoult), che non ricorda più il suo nome o altri dettagli della sua 'vita'. Invece, vaga per l'America post-apocalittica riflettendo sullo stato della sua non-vita, nutrendosi di carne e grugnendo con il suo migliore amico non morto 'M' (Rob Corddry) al bar dell'aeroporto. Tuttavia, quando R e i suoi compagni zombie mangiano un gruppo di spazzini ancora umani, rimane affascinato da una delle giovani sopravvissute, Julie (Teresa Palmer). Nel tentativo di salvare Julie dai suoi fratelli zombie, per non parlare dei terrificanti 'bonies' (zombi che hanno rinunciato completamente alla loro umanità), R aiuta la sua nuova cotta a scappare e la porta in una zona appartata della sua casa per rifugiarsi. (in un aereo di linea abbandonato). Per tenerla al sicuro e, egoisticamente, conoscerla meglio, R nasconde Julie per giorni dagli zombi e dagli ossari, fornendole cibo e intrattenimento. Inizialmente disgustata dalla situazione, Julie inizia a fidarsi e a prendersi cura del suo protettore, causando sottili cambiamenti nella R e grandi conseguenze sia per gli zombi che per gli umani.






L'impostazione del film è assolutamente scarna, così come la 'storia d'amore' tra R e Julie. Non c'è dubbio che i puristi degli zombi non approveranno cambiamenti convenienti alla mitologia dei non morti, gli spettatori punteranno lo sguardo su linee di dialogo scadenti, mentre altri avranno difficoltà a sospendere l'incredulità in alcune interazioni dei personaggi sottosviluppate. Tuttavia, gli spettatori che riescono ad accettare la premessa fondamentale e a guardare oltre i ritmi della storia al naso lo scopriranno Corpi caldi in realtà è piuttosto divertente e talvolta anche commovente. Non è una storia d'amore particolarmente intelligente, ma fa un uso intelligente di personaggi davvero simpatici e di una trama accattivante.



giochi per PC più votati di tutti i tempi

Nicholas Hoult letteralmente confonde una linea sottile nei panni di R, in una performance che avrebbe potuto facilmente sconfinare nel territorio del Razzie Award. Invece, l'attore dà molta vita a R senza andare troppo lontano nella direzione opposta. Dopotutto, R è un non morto, i suoi movimenti e la sua capacità di comunicare sono rachitici, ma Hoult trova un modo per mantenere con successo R allo stesso livello di Julie, rendendo ancora più credibile il fatto che una ragazza umana consideri questo cadavere preferibile a certe persone viventi che lei lo sa anche. A volte, i manierismi da zombie di Hoult possono sembrare un po' forzati ma, nel complesso, i suoi momenti memorabili superano (e superano) quelli imbarazzanti.

I 'cadaveri': M (Rob Corddry) e R (Nicholas Hoult)

Allo stesso modo, Rob Corddry è un ladro di scene nei panni del migliore amico M, probabilmente uno dei personaggi più affascinanti dell'intero film. Mentre Hoult è responsabile di portare la trama principale a una conclusione soddisfacente, i contributi di Corddry sono sia divertenti che incoraggianti, con diverse battute gradite al pubblico. Il film non avrebbe lo stesso successo senza Corddry e, proprio come Hoult, il personaggio ha un impatto sorprendente per qualcuno che trascorre la maggior parte del suo tempo sullo schermo a dimenarsi, comunicando con grugniti e risposte artificiose di una sola parola.

T-shirt Sheldon della teoria del big bang

Purtroppo, i personaggi 'viventi' sono molto meno accattivanti delle loro controparti non morte. Nonostante una prestazione competente di Palmer, Julie è per lo più solo un MacGuffin per spingere R fuori dalla sua zona di comfort. A parte alcune eccezioni, le azioni e i sentimenti del personaggio sono progettati per guidare la trama, non per aggiungere un dramma sensato o significativo al momento. Di conseguenza, la rappresentazione è un fattore importante nel più grande passo falso del film: una trama 'romantica' forzata e deludente. A volte, Julie aggiunge elementi significativi ai commenti chiave che seguono Corpi caldi - in particolare l'autocompiacimento sia nei confronti dei cadaveri che nelle società umane, nonché una definizione nebbiosa di cosa significhi essere 'vivo'.

Altri giocatori umani, Perry (Dave Franco), Nora (Analeigh Tipton) e il padre di Julie, il generale Grigio (John Malkovich), sono rassegnati a cliché familiari ma ristretti. I personaggi sono necessari per il 'messaggio' complessivo del film ma, da soli, non hanno un peso significativo o un risultato memorabile.

I 'viventi': Nora (Analeigh Tipton), Julie (Teresa Palmer) e Perry (Dave Franco)

In definitiva, il successo di Corpi caldi dipende fortemente dai suoi tentativi di distorcere e sovvertire i capisaldi dei film sugli zombi, il che significa che gli spettatori che si aspettano scene esplosive che uccidono cadaveri e carneficine sanguinose saranno assolutamente delusi. I raccapriccianti 'ossuti' aumentano la tensione nelle scene chiave ma, proprio come i personaggi umani, sono pedine anonime senza alcuna funzione al di fuori della trama fondamentale. Invece, il pubblico disponibile vedrà una storia del personaggio strana, ma certamente divertente. Una storia che include scorci di satira sociale sorprendentemente intelligente.

Non tutti risponderanno alla trama bizzarra, ma è probabile che alcuni spettatori apprezzeranno i tentativi impenitenti di Levine di rimediare alla bizzarra configurazione. I puristi degli zombi avranno difficoltà a trascurare le modifiche alle convenzioni del genere dei non morti e gli appassionati di romanticismo soprannaturale potrebbero trovare la storia d'amore in Corpi caldi essere morto all'arrivo. Tuttavia, gli amanti del cinema dalla mentalità aperta e con gusti diversificati per i film cerebrali potrebbero trovare un'esperienza utile nella miscela di momenti stravaganti, umorismo ironico e una sana dose di cuore di Levine.

Se sei ancora indeciso Corpi caldi , guarda il trailer qui sotto. Contiene IMPORTANTI spoiler ma fa un buon lavoro nel catturare il tono del film:

Star Wars Guerre dei Cloni Stagione 6 Episodio 14

-

[ID sondaggio='520']

-

Fateci sapere cosa ne pensate del film nella sezione commenti qui sotto.

a che ora sarà finito il superbowl

Per una discussione approfondita del film da parte degli editori di MapleHorst, dai un'occhiata al nostro Corpi caldi episodio del podcast SR Underground.

Seguimi su Twitter @ Benkendrick per recensioni future, nonché notizie su film, TV e giochi.

Corpi caldi dura 97 minuti ed è classificato PG-13 per la violenza degli zombi e un po' di linguaggio. Ora suona nei cinema.