3:10 A Yuma: Perché Ben aiuta Dan (e sale sul treno)

Che Film Vedere?
 

Il western 3:10 a Yuma termina con il cattivo che aiuta effettivamente il protagonista. Ecco il sottotesto psicologico per il cambiamento di cuore di Ben Wade.





scena della presa di Deborah Logan che mangia

Il western 3:10 a Yuma termina con il cattivo Ben Wade che aiuta il protagonista principale Dan Evans, lasciando alcuni spettatori a interrogarsi sulla logica e sul sottotesto tematico. Basato sull'omonimo racconto breve di Elmore Leonard del 1953, l'adattamento di James Mangold del 2007 rimane fedele alla premessa originale, solo il climax è molto più oscuro e sanguinoso. Ecco il rivestimento d'argento che motiva le decisioni fatali dei personaggi.






3:10 a Yuma interpreta Christian Bale nei panni di Dan Evans, un veterano della Guerra Civile che ha un disperato bisogno di soldi per salvare la sua fattoria. Un semplice scherzo del destino porta a un incontro con il fuorilegge Ben Wade (Crowe), che viene catturato dalle forze dell'ordine e incarcerato a Yuma, in Arizona. Sperando di guadagnare i 200 dollari tanto necessari, Dan si unisce a un'unità incaricata di trasportare Ben a una stazione ferroviaria di Contention City. Il prigioniero detenuto alla fine uccide due uomini che lo offendono, e in seguito viene salvato dalla morte imminente da Dan e dall'equipaggio sopravvissuto. Per la maggior parte dei 122 minuti di durata, 3:10 a Yuma incornicia Dan come un uomo con un piano pratico. La narrazione diventa più complessa quando Ben apprende di più sul servizio dell'agricoltore della Guerra Civile.



Continua a scorrere per continuare a leggere Fare clic sul pulsante in basso per avviare questo articolo in rapida visualizzazione.

Relazionato: La prestazione 3:10 di Ben Foster a Yuma è decisamente sottovalutata

Nel 3:10 a Yuma , Ben ammira l'idealismo di Dan. Discutono di religione e retribuzione, ma non diventano mai del tutto amici. Quando il fuorilegge Charlie Prince (Ben Foster) rintraccia il suo amico Ben e orchestra l'omicidio di vari marescialli, Dan si rifiuta di arrendersi. Finisce per essere strangolato da Ben, il che segna una svolta nel film. Dan ammette la triste verità che non è mai stato un eroe e che le sue ferite durante la Guerra Civile sono state il risultato di essere stato colpito da uno dei suoi stessi uomini. 'Prova a raccontare quella storia al tuo ragazzo,' dice l'allevatore mentre Ben lo fissa e allenta la presa. In questo momento, 3:10 a Yuma passa da un western tradizionale a una storia più complessa sull'ego, l'orgoglio e l'eredità. Piuttosto che scappare con Charlie e compagnia, Ben accetta di salire sul treno, e solo perché permetterà a Dan di stabilire un'eredità che rende lui e suo figlio orgogliosi.






Dopo aver trovato un posto sicuro alla stazione ferroviaria, Ben rivela le sue vere motivazioni durante un altro cuore a cuore con Dan, affermando che in precedenza era scappato dalla prigione di Yuma non una, ma due volte. Dan sorride alla rivelazione di Ben perché è un altro lato positivo nella loro storia, poiché il fuorilegge scapperà senza dubbio di nuovo quando tutto sarà stato detto e fatto. Come 3:10 a Yuma raggiunge il suo culmine, Dan accetta il suo posto nel mondo e si rende conto di non aver mai avuto il controllo. Nell'adattamento del 1957, è qui che finisce la storia. Tuttavia, la versione 2007 include due colpi di scena esistenziali.



Mangold's 3:10 a Yuma conclude con Ben che difende l'onore di Dan e prende il controllo della propria storia. Pochi istanti dopo che il fuorilegge è salito sul treno e mantiene la sua promessa, il principe fuorilegge si presenta e colpisce Dan quattro volte al petto. Un primo piano del volto di Ben rivela la sua pura rabbia e il suo tumulto interiore, e procede ad uccidere i suoi stessi uomini per aver fatto ciò che avevano pianificato sin dall'inizio. Mentre Dan giace morente, suo figlio William onora l'eredità di suo padre rifiutandosi di uccidere il fuorilegge Ben, la cui umanità è stata ironicamente ripristinata attraverso la pura violenza e la sua volontà di andare d'accordo con il piano ereditario del contadino. In definitiva, il file il finale è una storia di redenzione - sia per Ben che per Dan.