Dopo 30 anni, Thrawn è la chiave per il futuro di Star Wars (di nuovo)

Che Film Vedere?
 
Pubblicato il 30 agosto 2021

Trent'anni fa, il Grand'Ammiraglio Thrawn fece il suo debutto nell'universo espanso di Star Wars. Ora, ancora una volta, è diventato centrale nel futuro di Star Wars.










Dopo 30 anni, Il Grande Ammiraglio Thrawn è ancora una volta la chiave per il futuro di Guerre stellari . Creato dal leggendario Guerre stellari autore Timothy Zahn, il Grand'Ammiraglio Thrawn è una figura unica nell'Impero. È l'unico alieno ad aver raggiunto il grado di Grande Ammiraglio, un Chiss dalla pelle blu proveniente dalle Regioni Ignote e la cui conoscenza di quel settore dello spazio si è rivelata fondamentale per lo sviluppo dei piani dell'Impero. Il personaggio ricorda Sherlock Holmes, un genio deduttivo abile nel superare i suoi avversari, e la sua particolare affettazione è il suo amore per le opere d'arte.



Thrawn è stato introdotto nel 1991 Erede dell'Impero , ed era una presenza costante nel vecchio Universo Espanso. Sebbene la Disney abbia dichiarato l'UE non canonico (o 'Legends') poco dopo aver acquisito Lucasfilm nel 2012, non c'è voluto molto prima che Thrawn tornasse nel canonico, con il Grande Ammiraglio che ha giocato un ruolo significativo nell'Unione Europea. Ribelli di Star Wars . Lucasfilm Publishing ha persino riportato indietro anche il creatore di Thrawn, Zahn, con romanzi che lo hanno visto collaborare con Darth Vader; l'ultima trilogia, Ascendenza di Thrawn , sta gradualmente rivelando l'origine di Thrawn e sembra stia rafforzando la sua espulsione dall'Ascendenza Chiss, che lo ha costretto a unirsi all'Impero in primo luogo.

Relazionato: La nuova polemica sugli Ultimi Jedi mostra che è il film di Star Wars più frainteso






Ma Thrawn è più di un semplice standard Guerre stellari carattere; piuttosto, è unico tra tutti coloro che hanno plasmato il franchise in passato, e sembra essere fondamentale anche per il futuro.



Come il Grand'Ammiraglio Thrawn ha contribuito a salvare il futuro di Star Wars

Guerre stellari ha sempre abbracciato le potenzialità del transmedialità; il primo romanzo tie-in, Scheggia dell'occhio della mente , è stato pubblicato nel 1978 - prima L'impero colpisce ancora era stato addirittura rilasciato. Ma fu solo a partire dagli anni '90 che le iniziative transmediali decollarono davvero, e quella di Zahn divenne famosa Trilogia gettata - che è iniziato con il rilascio di Erede dell'Impero - è generalmente visto come l'inizio del vero Universo Espanso. Ambientato cinque anni dopo gli eventi di Il ritorno dello Jedi , questo ha introdotto i lettori a uno status quo modificato nella galassia. L'Alleanza Ribelle aveva respinto l'Impero e si era affermata come la Nuova Repubblica, Luke Skywalker era più potente che mai ma non più guidato da Obi-Wan Kenobi, e Han e Leia si erano sposati. Sfortunatamente, la galassia era ancora un luogo pericoloso, come appresero gli eroi della Nuova Repubblica quando l'Impero ricominciò ad avanzare.






La costruzione del mondo e la creazione dei personaggi da parte di Zahn sono state fondamentali per il successo di Trilogia gettata . Ha preso le idee di George Lucas e le ha sviluppate, intrecciando nuovi personaggi e aspetti della tradizione nella galassia. Due personaggi, in particolare, si sono distinti; Mara Jade, la Mano dell'Imperatore , una donna sensibile alla Forza che aveva lavorato per Palpatine e che si ritrovò persa e alla deriva dopo la sua morte, e il Grand'Ammiraglio Thrawn. È una misura di quanto fossero popolari questi due il fatto che, nell'UE, Mara Jade alla fine fu redenta e sposò Luke Skywalker, mentre l'influenza di Thrawn sarebbe stata esplorata in ulteriori libri che saltavano impunemente nella sequenza temporale. Erede dell'Impero ha raggiunto il primo posto nella classifica dei bestseller del New York Times, dimostrandolo al mondo intero Guerre stellari i libri potevano avere un successo fenomenale e gli editori di Lucasfilm Bantam e Del Ray si sono basati su queste basi. L'importanza di Thrawn è sopravvissuta anche quando George Lucas è tornato perché gli occhi di Lucas erano rivolti al passato - i prequel - dove i libri di Zahn erano passati al futuro.



Il Grandammiraglio Thrawn è di nuovo il futuro di Star Wars

La Disney potrebbe aver retrocesso il Trilogia di Thrawn a uno status non canonico, ma non hanno perso tempo a incorporare Thrawn nel loro nuovo canone. Ribelli di Star Wars si concluse con la cellula di Lothal che sconfisse con successo Thrawn, ma lo fecero in un modo che lo mantenne deliberatamente in vita, facendo esplodere l'ammiraglia di Thrawn nell'iperspazio, con il Jedi Padawan Ezra Bridger a bordo. Le scene finali anticipavano il suo ritorno, rivelando che Ahsoka Tano e Sabine Wren sarebbero andati nelle regioni sconosciute alla ricerca di Ezra qualche tempo dopo. Il ritorno dello Jedi . E, significativamente, gli spettatori hanno iniziato a notare cosa sembrava essere predisposto per Thrawn in Il mandaloriano - uno spettacolo ambientato cinque anni dopo la distruzione della Seconda Morte Nera, proprio come il Trilogia di Thrawn nell'UE.

Relazionato: Teoria: i nuovi piani Disney di Star Wars rendono Thrawn MOLTO importante

Il mandaloriano ha rivelato che l'Impero è effettivamente in ripresa in questo periodo di tempo, con il grande cattivo Moff Gideon che serve come leader politico supportato da una figura militare. Quando Ahsoka Tano, live-action di Rosario Dawson, è stato introdotto nella seconda stagione, ha rivelato di ritenere che le basi imperiali sull'Orlo Esterno fossero coordinate dallo stesso Grand'Ammiraglio Thrawn, il che significa che tutto ciò che è accaduto finora - inclusa l'importanza dei misteriosi progetti di clonazione - è legato allo stratega Chiss. Ancora più intrigante, Star Wars: Il brutto lotto la prima stagione ha stabilito una struttura di clonazione imperiale che era la chiave per i piani di Thrawn nell'UE, la base di Palpatine sul Monte Tantiss - su un pianeta nello stesso settore dello spazio in cui le forze di Thrawn sembrano operare cinque anni dopo Il ritorno dello Jedi .

Lucasfilm sta espandendo il Guerre stellari franchising in Il mandaloriano epoca, con due Guerre stellari spin-off in lavorazione - Il libro di Boba Fett E Ahsoka (un terzo spin-off, Rangers della Nuova Repubblica , venne cancellato quando venne licenziata l'attrice Gina Carano, che ne avrebbe dovuto essere la protagonista). Sembra sempre più che il Grande Ammiraglio Thrawn sarà il cattivo di Il mandaloriano era, quella responsabile di una crescente minaccia imperiale. L'adattamento di Erede dell'Impero sarà senza dubbio un gioco sciolto: Mark Hamill potrebbe essere intervenuto Il mandaloriano finale della seconda stagione, ma non sarà un appuntamento fisso, mentre purtroppo non c'è ancora traccia di Mara Jade, ma è una prospettiva elettrizzante.

Perché Star Wars ha riproposto Thrawn Key (e perché è bello)

Ma perché l’era Disney ha scelto di rendere ancora una volta così importante il Grand’Ammiraglio Thrawn? È in gran parte per lo stesso motivo per cui ha avuto tanto successo anche nel 1991; perché è una minaccia unica e distintiva, piuttosto che un semplice leader imperiale stereotipato o un altro Signore dei Sith o Jedi caduti. C'è qualcosa di straordinariamente predatorio nel Grand'Ammiraglio Thrawn, con i suoi avversari che si ritrovano sempre più intrappolati, le loro opzioni limitate, mentre lui acquisisce intima familiarità con i loro processi mentali. Non puoi battere Thrawn con il potere della Forza o con la forza delle armi; devi superarlo in astuzia, il che significa che mette alla prova gli eroi in modo viscerale. Inoltre, c'è uno strano senso in cui Thrawn non è il tipico cattivo imperiale; mentre il Grand Moff Tarkin può gioire della distruzione che provoca, Thrawn considera l'Impero nient'altro che un mezzo per raggiungere un fine, sognando una galassia ordinata che combatte contro le milioni di minacce che sa essere in agguato nelle Regioni Ignote. È un fascista nel profondo, ma un fascista stranamente nobile, e questo lo rende singolarmente attraente come personaggio. Ecco perché la Lucasfilm Publishing è riuscita addirittura ad avere Thrawn come protagonista in diversi libri.

Ancora meglio, poiché Thrawn è un personaggio affermato con una ricca storia nell'UE alle spalle, ha una forte base di fan, il che significa che può attrarre gli amanti della vecchia scuola dell'UE così come l'attuale generazione di Guerre stellari tifosi. Quando Disney e LucasFilm annunciano che un attore è stato scelto per il ruolo di Thrawn, sono sicuri di generare una copertura positiva praticamente su ogni sito di fan e Guerre stellari forum nel mondo. È un successo infallibile, il che rende questa mossa saggia Guerre stellari .

Altro: Star Wars risponde a una parte di un importante mistero mandaloriano