Alex Wolff afferma che diventare ereditario gli ha causato gravi danni emotivi

Che Film Vedere?
 

L'attore Alex Wolff dice che il film dell'orrore Ereditario lo colpì profondamente emotivamente. Inizialmente Wolff ha iniziato sotto i riflettori recitando con suo fratello maggiore nella serie Nickelodeon La Banda dei Fratelli Nudi , andato in onda dal 2007 al 2009. Alla fine avrebbe realizzato grandi lungometraggi sotto forma di Jumanji e il suo seguito Jumanji: Benvenuti nella giungla. Tra quei film, nel 2018, ha recitato in di Ari Aster Ereditario .





Il film segue Annie (Toni Collette) e la sua famiglia disfunzionale dopo la morte della madre. Tuttavia, i nipoti (Wolff e Milly Shapiro) iniziano a scoprire segreti sulla nonna che diventano sempre più terrificanti. Tentano di sfuggire al destino che hanno ereditato da lei molto tempo fa. Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2018 ed è diventato uno dei lungometraggi di maggior successo di A24 fino ad oggi.






film simili a colpa delle nostre stelle

Correlati: Spiegazione del finale ereditario



In un'intervista esclusiva con Looper , Wolff ha parlato della sua esperienza da protagonista Ereditario . Ha espresso come ha avuto un profondo impatto emotivo che non poteva scrollarsi di dosso. Soffriva di perdita di sonno, tra gli altri effetti psicologici. Sebbene Wolff abbia riconosciuto il suo privilegio come attore, ha affermato che questo particolare film è stato incredibilmente difficile per lui. Vedi sotto per le dichiarazioni complete di Wolff:

«Ti dirò che quel film mi ha fatto tanto danno quanto un film può fare. Mi ha davvero colpito.






'È molto difficile perché come attore, non vuoi davvero sembrare pretenzioso o serio o come se qualcosa fosse troppo serio. Perché abbiamo un lavoro comodo in molti modi, ma questo, emotivamente, è stato uno di quelli difficili, è stato uno di quelli che ha davvero fatto un po' di ginnastica sul mio benessere emotivo.'



American Horror Story Stagione 1 Violetta muore

Il film horror di Aster ha ricevuto un D + su una scala da A ad F da CinemaScore, sebbene il film abbia ottenuto un'accoglienza molto positiva da parte della critica. Tuttavia, dato che il film ha incassato un totale mondiale di $ 80 milioni contro un budget dichiarato di $ 10 milioni, il film ha chiaramente funzionato bene. E, nonostante la sua difficile esperienza di ripresa Ereditario , Wolff ha continuato ad interpretare personaggi complessi in film stimolanti. Più di recente, ha recitato nel film horror di M. Night Shyamalan Vecchio. dove il suo personaggio si ritrova su una spiaggia che provoca un rapido invecchiamento, riducendo il corso della vita dei visitatori a un solo giorno. Di recente ha anche realizzato la sua migliore interpretazione nella sfida al genere Maiale al fianco di Nicolas Cage.






Ereditario offre un mix di horror e dramma in un modo che aumenta quanto possano essere inquietanti le immagini. Insieme all'eccezionale interpretazione di Collette, la tensione e il disagio aumentano continuamente durante tutto il film. Il culmine di Ereditario è particolarmente scioccante e la sua natura grafica si attacca allo spettatore. È comprensibile che immergersi in un universo così angosciante avrebbe un impatto, soprattutto considerando la durata tipica delle riprese cinematografiche. Wolff non è certamente il primo e non sarà l'ultimo attore ad essere emotivamente influenzato dai film e dalle serie televisive in cui recitano. Tuttavia, è piacevole sentire gli attori parlare apertamente della loro salute mentale, specialmente quando si tratta di film. che tendono anche a rimanere fedeli al pubblico.



Prossimo: Midsommar è un grande horror (ma Hereditary è un film migliore)

Fonte: Looper