Harry Potter: cosa è successo ai genitori di Neville dopo che sono stati torturati

Che Film Vedere?
 

I genitori di Neville Paciock potrebbero non aver avuto un ruolo importante nel Harry Potter franchise, ma la loro tragica storia, inclusa la tortura, è importante per lo sviluppo del personaggio di Neville durante la serie. Frank e Alice Paciock erano due potenti Auror che hanno combattuto al fianco dell'Ordine della Fenice nella Prima Guerra dei Maghi contro Lord Voldemort, ma il pubblico probabilmente riconoscerà i loro nomi solo in riferimento alle torture e alle sofferenze che hanno subito per mano dei Mangiamorte. Il loro sfortunato destino dimostra che mentre la vittoria alla fine è andata all'Ordine, ci sono state diverse vittime lungo la strada.





Dopo essere stati catturati dall'esercito di Voldemort durante la guerra, Frank e Alice furono torturati da Bellatrix Lestrange e dai Mangiamorte per punirli per la loro malriposta lealtà. E anche se i film non rifuggono dalla sua apatia e immoralità, Bellatrix è molto diversa nei libri. È molto più insensibile e vendicativa nella storia originale, con la tortura di Frank e Alice che funge da metodo perfetto per farsi odiare dai lettori. Gli effetti della Maledizione Cruciatus sono rimasti a lungo sui genitori di Neville e non sono mai stati più gli stessi.






CORRELATO: Il motivo segreto di Silente per dare punti a Neville House in Harry Potter



Cosa è successo a Neville e ai Paciock dopo che sono stati attaccati?

Frank e Alice Paciock hanno ricoperto ruoli estremamente importanti nella Prima Guerra dei Maghi, assistendo l'Ordine in molte catture e battaglie cruciali. Come Auror, erano tra i più potenti e coraggiosi di tutti. Ma in seguito alla tortura subita alla fine della guerra, entrambi soffrirono di intensi crolli psicologici che di fatto distrussero le loro vite. La coppia fu ricoverata nel reparto permanente dell'Ospedale San Mungo per Malattie e Ferite Magiche, dove avrebbero trascorso il resto dei loro giorni. Le maledizioni imperdonabili non sono usate spesso nel Harry Potter franchise, ma la tortura di Frank e Alice dimostra davvero quanto possano essere potenti.

In seguito al ricovero dei suoi genitori, Neville Paciock fu mandato a vivere con sua nonna, Augusta. Sebbene non sia mai stata vista nei film, è chiaro dal comportamento incontaminato e dall'atteggiamento rispettoso della legge di Neville che era una tutrice abbastanza severa per il ragazzo, educandolo a rispettare le regole del mondo, proprio come i suoi genitori. Era molto protettiva nei confronti di Neville, ma questo ha perfettamente senso considerando il suo ruolo nella sfuggente profezia della professoressa Cooman. Aveva affermato che solo un ragazzo poteva sconfiggere Voldemort, e Neville Paciock era uno dei due individui (insieme a Harry) che corrispondeva alla sua descrizione.






Sebbene Neville probabilmente non fosse il 'ragazzo che è sopravvissuto', Augusta sapeva che se i Mangiamorte avessero mai scoperto il suo potenziale coinvolgimento nella profezia, sarebbe diventato il loro obiettivo principale. Quindi, lo ha cresciuto per essere un mago perfettamente insignificante che è rimasto fuori dai guai. Di tanto in tanto visitava i suoi genitori, ma gli effetti dei loro crolli impedivano loro di connettersi veramente con il figlio. Neville ha continuato a costruire un rapporto con loro, facendo loro visita ogni volta che poteva, ma i suoi genitori semplicemente non erano più le stesse persone di una volta.



Bellatrix e gli altri Mangiamorte sono stati puniti?

Non è chiaro esattamente quanti Mangiamorte siano stati coinvolti nella tortura di Frank e Alice Paciock, ma alcuni individui sono stati catturati e interrogati al riguardo. I film non spiegano gli oscuri segreti della famiglia Crouch, ma i libri chiariscono che Barty Crouch. Jr è stato forse l'autore più coinvolto di questo crimine. Suo stesso padre gli ha condannato l'ergastolo ad Azkaban per fare di suo figlio un esempio, dimostrando che simili atti di terrorismo non sarebbero rimasti impuniti. Ma dopo alcuni anni, la madre di Barty usò la Pozione Polisucco per scambiare i posti con suo figlio e permettergli di scappare.






IMPARENTATO: Perché Barty Crouch. Jr odia Draco Malfoy in Harry Potter



Bellatrix, Rodolphus e Rabastan Lestrange ammisero tutti con orgoglio il loro coinvolgimento nella tortura, permettendo al Ministero di spedirli ad Azkaban senza troppe complicazioni. Hanno scontato diversi anni in prigione, prima di evadere nel 1996 per ricongiungersi al Signore Oscuro dopo la sua resurrezione. Quindi, mentre questi Mangiamorte sono stati imprigionati per i loro crimini, è difficile affermare che abbiano visto veramente giustizia. Il loro capo, Lord Voldemort, era il mago più pericoloso del mondo Harry Potter franchising - quindi ha assicurato che i suoi fedeli seguaci sarebbero stati protetti nonostante i loro crimini imperdonabili. La mancanza di una vera punizione per la tortura di Alice e Frank è stata un'enorme ingiustizia che non è mai stata risolta.

In che modo questo ha influito sull'arco di Neville in generale

La tortura dei suoi genitori ha avuto un'enorme influenza sui primi anni di vita di Neville Paciock, come sarebbe stato con qualsiasi bambino. Ha perso tutta la fiducia in se stesso e la sicurezza di sé, motivo per cui è un ragazzo così timido e timido nei primi libri/film. Senza una vera famiglia ad eccezione di sua nonna, non aveva il supporto emotivo necessario per fare veri amici o relazioni significative. Il fatto che i suoi genitori non riconoscessero nemmeno il suo volto deve essere stato incredibilmente demoralizzante, mandandolo in un vortice di solitudine e isolamento che nessuno dei suoi coetanei poteva capire.

Non ha mai saputo della profezia secondo cui Neville avrebbe potuto sconfiggere Lord Voldemort, ma ciò non gli ha impedito di prepararsi a fare esattamente questo. Man mano che cresceva e diventava più consapevole della storia dei suoi genitori, divenne arrabbiato e dispettoso nei confronti di coloro che gli avevano portato via la sua famiglia. Durante la seconda metà del franchise, Neville inizia davvero ad allenare la sua magia e ad affinare le sue abilità per combattere contro i Mangiamorte, proprio come hanno fatto i suoi genitori. Sono stati la sua più grande ispirazione e, se non fosse stato per il loro tragico destino, è difficile immaginare che Neville sarebbe diventato così potente e determinato come alla fine.

La tortura di Frank e Alice Paciock è stato ovviamente un crimine orribile, ma è anche il motivo per cui Neville ha sviluppato le abilità e le abilità che lo hanno portato alla vittoria nella battaglia di Hogwarts. La fine di Deathly Hallows Part 2 funziona davvero perché Neville è il responsabile ultimo del colpo mortale agli Horcrux di Voldemort. È un emozionante momento di vendetta e giustizia che finalmente dà a Neville il riconoscimento che merita, permettendogli di vivere in pace sapendo di aver vendicato i suoi genitori. Non sarebbe mai arrivato a questo stadio senza che questa tragedia perseguitasse il suo passato e lo spronasse all'azione.

DI PIÙ: Ogni volta che Harry Potter usava maledizioni imperdonabili (e perché no Avada Kedavra)