Harry Potter: perché l'epilogo dei Doni della Morte è ambientato 19 anni dopo

Che Film Vedere?
 

Harry Potter e i Doni della Morte presenta un epilogo iconico che si svolge 19 anni dopo la battaglia di Hogwarts, seguendo il trio d'oro mentre mandano i loro figli alla scuola magica per l'anno. È una scena amata che conferma quanto pacificamente Harry, Ron ed Hermione vissero dopo la battaglia di Hogwarts, ma c'è sempre stata una domanda sul perché esattamente J.K. La Rowling ha scelto di ambientare questa scena 19 anni nel futuro. È un numero molto specifico da scegliere e i fan hanno sempre sospettato che ci fosse una ragione più importante dietro quel lasso di tempo.





Harry Potter aveva 37 anni nell'epilogo e aveva continuato a vivere una vita piena e felice dopo la sconfitta di Lord Voldemort. In quella scena finale, viene rivelato che Harry e Ginny sono sposati con tre figli, e Ron ed Hermione sono sposati con due. Rowling fornisce alcune informazioni sui figli dei personaggi e sui significati dietro i loro nomi, prima di inviarli a Hogwarts per un anno di avventure. È un momento dolce e offre tutta la rassicurazione confortante necessaria dopo quegli anni bui nella vita di Harry, ma il salto di 19 anni sembra certamente un po' troppo grande.






CORRELATI: Cosa è successo a Ginny Weasley dopo la fine di Harry Potter



L'epilogo di Harry Potter necessario per presentare i bambini

L'epilogo è incentrato su una conversazione tra Harry e suo figlio, Albus Severus, assicurando al ragazzo che anche se viene smistato in Serpeverde, può ancora essere un eroe come Piton. Sebbene sia facile contestare l'affermazione di Harry secondo cui Snape era il più grande eroe di Serpeverde, è un momento innegabilmente toccante che ha molto peso emotivo per i fan del franchise. Il momento dimostra che l'eredità di Harry sopravviverà, anche molto tempo dopo che la sua generazione ha lasciato Hogwarts e ha iniziato la propria vita adulta. Il passaggio del testimone ai figli di Harry è stato un ottimo modo per raggiungere questo obiettivo.

Se questo prologo avesse avuto luogo meno di 19 anni dopo la battaglia, sarebbe implicito che i protagonisti della Rowling avessero figli nei primi anni dell'età adulta, che probabilmente non è la storia che voleva. È facile concentrarsi sul trio d'oro in questa scena, ma l'ultima cosa da fare è sui loro figli. L'infanzia di Harry è stata occupata dalla lotta contro Voldemort, il mago più pericoloso del mondo; i suoi figli non dovrebbero esserlo. La loro esistenza dimostra che le vite del trio hanno iniziato a stabilizzarsi, assicurando al pubblico che sono passati dal trauma della loro giovinezza e hanno iniziato nuove vite e famiglie.






L'epilogo si svolge nel ventesimo anniversario di Harry Potter

Anche se questa è probabilmente una coincidenza, il salto di 19 anni significa che l'epilogo di Harry Potter si svolge nel 2017, che è stato il 20° anniversario dell'uscita del primo libro. È improbabile, ma è anche possibile che la Rowling abbia preso questa decisione apposta per rendere l'anniversario ancora più sentimentale. Quando stava scrivendo I doni della morte , la sua serie era già diventata un fenomeno mondiale, quindi non c'è dubbio che avrebbe sospettato che il suo successo avrebbe perseverato. Rowling ha spesso cambiato il canone di Harry Potter dopo il fatto, ma questo sarebbe un altro esempio della sua pianificazione a lungo termine.



Ci sono state grandi celebrazioni tra i fan di Harry Potter nel 2017 (soprattutto perché la maggior parte di loro si stava avvicinando fermamente all'età adulta), e la data dell'epilogo era solo un'altra di quelle celebrazioni. Molti fan saranno invecchiati insieme ai personaggi, quindi la scelta della Rowling di ambientare il Harry Potter e i Doni della Morte epilogo nel 2017 è stato un momento molto speciale. Il punto centrale dell'epilogo è celebrare l'eredità: Harry passa la torcia ai suoi figli, che poi si recano a Hogwarts per vivere le proprie avventure su cui il pubblico fantastica. La coincidenza con l'anniversario del franchise è stato un grande tributo.






tutti i giochi io del mondo

DI PIÙ: Perché i film di Harry Potter hanno cambiato la battaglia finale di Harry e Voldemort dai libri