Come la Marvel ha ricollegato la scena post-crediti di Incredible Hulk

Che Film Vedere?
 

Il titolo dei Marvel Studios del giugno 2008 L'incredibile Hulk occupa uno strano posto nel panorama del Marvel Cinematic Universe, e lo stesso si può dire per la sua scena post-crediti. Per quanto riguarda il film in sé, tuttavia, è il titolo con il minor incasso nel catalogo degli studi al botteghino (è l'unico lungometraggio MCU a guadagnare meno di $ 150 milioni a livello nazionale), è anche l'unica apparizione MCU di Bruce Banner / Hulk in cui è interpretato da Edward Norton piuttosto che da Mark Ruffalo. A causa di questi problemi, questo significa L'incredibile Hulk occupa un posto molto più di basso profilo nel canone MCU rispetto, ad esempio, I Vendicatori.





Tuttavia, ciò non significa che il progetto non sia stato citato in progetti successivi, con quello di William Hurt IL Incredibile Hulk il personaggio del generale Thunderbolt Ross ha fatto diverse recenti apparizioni nell'MCU, incluso nel prossimo film dell'MCU Vedova Nera. La connessione del film con il più ampio universo cinematografico Marvel è stata persino cementata già nel suddetto L'incredibile Hulk La scena post-crediti improvvisata di (che, a differenza di ogni altro titolo MCU, in realtà è stata riprodotta poco prima dei titoli di coda), che presentava un'apparizione di Robert Downey Jr. nei panni di Tony Stark.






RELAZIONATO: Mark Ruffalo ha quasi interpretato Bruce Banner in Incredible Hulk (ma è un bene che non l'abbia fatto)



È una scena che descrive un incontro tra il Ross di Hurt e il Tony Stark di Downey Jr in una taverna scarsamente illuminata, che termina con Stark che chiede a Ross quali sarebbero i suoi sentimenti se dicesse al generale che stava mettendo insieme una specie di squadra. Ovviamente una presa in giro per il film Avengers di prossima uscita, è una scena che si è cementata L'incredibile Hulk come ambientato in un universo più ampio, ma ha fornito evidenti problemi di continuità una volta che i film successivi sono stati realizzati. Il più urgente di questi problemi è il motivo per cui Stark sarebbe stato inviato per reclutare persone I Vendicatori dopo gli eventi di Uomo di ferro 2 (che hanno luogo prima L'incredibile Hulk ) ha chiarito che S.H.I.E.L.D. vedeva Stark come una responsabilità eccessiva per essere coinvolto con The Avengers.

Un tentativo di correggere questo problema e altri cavilli di continuità manifestati nel cortometraggio del 2011 Il Consulente , una delle voci della serie di cortometraggi Marvel di breve durata Marvel One-Shot . Questo corto ha visto l'agente Phil Coulson (Clark Gregg) e l'agente Jasper Sitwell (Maximiliano Hernandez) impegnati in una serie di conversazioni che hanno fornito un contesto più ampio a questa conversazione Tony Stark/Thunderbolt Ross. Nello specifico, è stato rivelato che una personalità instabile come Stark inviata in una missione di reclutamento era il punto centrale. È stato stabilito un retcon secondo cui Ross voleva Abominio di Emil Blonsky (il cattivo di L'incredibile Hulk ) per unirsi ai Vendicatori piuttosto che rimanere in prigione.






SCUDO. , non volendo che Blonsky venisse rilasciato al pubblico, ha deciso di inviare Stark il più scoraggiante possibile nella speranza di contaminare l'idea del team dei Vendicatori per Ross. Il piano funziona, Stark si è rivelato una persona così scoraggiante per Ross che a Blonsky è garantito di rimanere in una cella di prigione piuttosto che diventare un supereroe. L'intero punto cruciale di questo cortometraggio essenziale (che consiste in filmati d'archivio tratti da L'incredibile Hulk così come nuove riprese di Gregg e Hernandez in una tavola calda) è stato un modo contorto per aggirare i problemi di continuità trovati in uno dei primi film dei Marvel Studios. La sua eredità principale è un altro esempio di come la Marvel sia stata alle prese con l'incorporazione L'incredibile Hulk nel più vasto universo cinematografico Marvel.



IL PROSSIMO: Perché la Marvel ha smesso di fare One-Shot?