Spider-Man: Far From Home ha una soluzione rapida al suo finale Cliffhanger

Che Film Vedere?
 

Spider-Man: Lontano da casa ' La scena post titoli di coda di Tom Holland ha introdotto un problema rivoluzionario da superare per Spider-Man di Tom Holland, ma il film offre anche una soluzione semplice pochi minuti dopo. Sulla scia del rinnovato accordo tra Sony Pictures e Marvel Studios (grazie, in parte, allo stesso Tom Holland), Spider-Man ora apparirà altre due volte nell'MCU. I fan dell'eroe che striscia sui muri sono sollevati poiché l'interruzione dei negoziati aveva minacciato lo scioccante cliffhanger Sider-Man: Lontano da casa era partito per il completamento dell'imminente sequel.





In Lontano da casa Nella scena dei titoli di coda di , Mysterio (Jake Gyllehaal) e i suoi accoliti hanno notoriamente giocato una carta vincente devastante contro Spider-Man. I colleghi criminali di Beck hanno rilasciato un filmato falsificato del suo confronto finale con Spidey a Londra, che non solo ha incastrato il web-head come il suo assassino – e la mente dietro il falso complotto Elementale – ma ha anche rivelato la sua identità segreta al mondo. Sebbene gli Spider-Men di Tobey Maguire e Andrew Garfield abbiano avuto diversi contatti ravvicinati, non sono mai stati dichiarati a tal punto, il che significa che questa fine a Lontano da casa è un momento senza precedenti e apparentemente irreversibile nella storia cinematografica di Spidey. E la mossa potrebbe avere enormi implicazioni per l'angolo dell'MCU di Peter Parker.






CORRELATO: Spiegazione del NUOVO accordo con Spider-Man di Sony e Marvel



In effetti, molti fan hanno ipotizzato che sarà una faccenda un po' più cupa, con l'eroe adolescente ora probabilmente un fuggitivo dalla legge a causa del suo vigilantismo senza supervisione, degli attacchi elementali distruttivi (ma fasulli) e dell'apparente morte di Beck. Tuttavia Uomo Ragno: Lontano da casa La scena post-credit ha illuminato un modo molto semplice per la serie di riportare Spidey al suo tradizionale status quo. Come sanno i fan del film, le super spie Nick Fury (Samuel L. Jackson) e Maria Hill (Cobie Smulders) sono state quelle che hanno reclutato e gestito Spidey nella sua campagna contro Beck e gli Elementali. O sembrava che lo facessero, almeno inizialmente. Inoltre, il pungiglione conclusivo del film ha rivelato che questi pilastri dell'MCU non erano mai stati lì: erano facciate per Capitan Marvel Il generale degli Skrull Talos (Ben Mendelsohn) e sua moglie Soren (Sharon Blynn) che si atteggiavano a duo per ordine del vero Nick Fury.

La sequenza ha dato al film un'altra svolta, insieme a prese in giro per la storia che si sta svolgendo di Nick Fury e gli Skrull. Eppure questo cambiamento di forma potrebbe anche essere una parte fondamentale nell'immediato futuro di Spider-Man. Certamente, grazie alle loro abilità uniche, Talos o Soren potrebbero facilmente impersonare Peter in pubblico - mentre il vero Spider-Man fa un'apparizione simultanea - per dimostrare che non sono la stessa cosa, e ripristinare così l'identità segreta di Spider-Man. Una trama come questa potrebbe sembrare un po' artificiosa, ma questo tipo di scenario si è già verificato nei vasti miti di Spider-Man. Una famosa trama di fumetti ha visto un Peter febbrile confessare la sua doppia vita non solo a Harry Osborn e Mary Jane Watson, ma anche a Gwen e George Stacy. In vero stile Spidey, Peter si è pentito del suo errore poco dopo, quindi ha progettato una situazione in cui il gruppo lo ha visto essere avvicinato dal vero Spider-Man per ingannarli ancora una volta. L'Uomo Ragno di questa trama era Hobie Brown, alias il Prowler, a cui Peter aveva prestato il suo costume.






Ma neanche questo era un affare una volta fatto. Brown in seguito ha ripreso il ruolo di Spidey per un lungo periodo di tempo quando Peter era a capo delle Parker Industries e il CEO desiderava prendere le distanze dal suo alter ego che combatteva il crimine, che ha pubblicamente nominato sua guardia del corpo. Inoltre, Daredevil ha anche reclutato vari eroi - tra cui Patriot, Iron Fist e Nightcrawler - per imitare il web-head in tribunale quando Spidey ha dovuto affrontare una serie di pressanti problemi legali. Dato che molti di questi personaggi devono ancora apparire nell'MCU mainstream, è improbabile che aiutino Peter nella sua situazione attuale, ma gli Skrull potrebbero servire allo stesso scopo. Dopotutto, non è difficile immaginare Talos e Soren che aiutino Spidey considerando le loro interazioni nella stessa scena post-credito.



Il generale degli Skrull avrebbe potuto mostrare il suo solito sarcasmo mentre presentava il suo rapporto al vero Fury, ma era chiaro che Mysterio lo aveva messo tremendamente in imbarazzo. Non era solo che non era stato in grado di rilevare le illusioni di Beck; Talos non era stato in grado di prevenire danni a una serie di città storiche e non era riuscito a fornire adeguate salvaguardie per il giovane Spider-Man. In quanto tale, il leader degli Skrull potrebbe essere facilmente incolpato nell'aiutare Spider-Man a riconquistare ancora una volta la sua identità segreta. Comunque sia, questo non significa suggerirlo L'uomo ragno 3 dovrebbe immediatamente eseguire il rollback Spider-Man: Lontano da casa usando questa trama. La dualità di Peter Parker e Spider-Man è un principio chiave della tradizione del personaggio e cambiamenti rari e epocali come questo hanno aperto varie strade narrative da esplorare per il sequel. Questo potenziale narrativo dovrebbe essere sicuramente preso in considerazione da Marvel e Sony, per garantire che lo smascheramento pubblico di Spider-Man da parte di Mysterio mantenga sia il suo potere che la sua promessa per gli anni a venire.






ALTRO: Classifica di tutti gli 8 film di Spider-Man (incluso Lontano da casa)